Economia Sostenibile Altromercato

Home » Per le aziende » Partnership » Economia sostenibile Altromercato

Sviluppiamo una sinergia positiva che punta alla sostenibilità del mercato.

Nei nostri canali di vendita e nel nostro hub accogliamo anche prodotti che non appartengono al Commercio Equo Solidale, ma che rispettano i principi della sostenibilità, proteggendo l’ambiente e le persone proprio come fanno i nostri.

Che cos’è l’Economia Sostenibile Altromercato?

Economia Sostenibile Altromercato identifica quelle partnership e collaborazioni con soggetti che non fanno parte della rete del Commercio Equo Solidale, ma che condividono valori di sostenibilità ambientale e di inclusione sociale tipici del nostro mondo.

Grazie al progetto di Economia Sostenibile Altromercato questi soggetti possono entrare nella nostra rete commerciale, creando una espansione del nostro perimetro d’azione in favore di un’economia maggiormente inclusiva.

Come puoi far parte del progetto di Economia Sostenibile Altromercato?

Le realtà che possono rientrare nel nostro progetto di Economia Sostenibile sono in linea con i nostri valori, con il nostro modo di intendere il mercato come dovrebbe essere, e lo dimostrano impegnandosi per raggiungere diversi obiettivi:
– ricaduta positiva sulla collettività/comunità di riferimento e salvaguardia dei beni comuni;
– visione di lungo termine – possibilità per le generazioni future (salvaguardia e circolarità risorse)
– esplicita intenzionalità nell’essere sostenibili (non singola iniziativa spot o singola campagna di comunicazione)

Quali requisiti devi avere?

I progetti di Economia Sostenibile Altromercato si distinguono per almeno uno degli ambiti della nostra sostenibilità agita (people, planet, prosperity), ma tutti e tre gli ambiti devono essere rispettati nei limiti di legge.
Esistono altri aspetti trasversali premianti e caratterizzanti nei quali un potenziale soggetto di Economia Sostenibile può emergere:
– innovazione (riferibile sia all’ambito di applicazione, ovvero al “prodotto” o servizio proposto, sia al modello organizzativo e gestionale)
– cultura (valorizzazione della biodiversità locale, delle colture antiche, dei mestieri tradizionali, del dialogo tra generazioni)
– trasparenza dell’organizzazione e della filiera

Ti facciamo qualche esempio

Potresti diventare un Progetto di Economia Sostenibile Altromercato se sei un soggetto impegnato, per esempio, in uno di questi ambiti:
agricoltura biologica, biodinamica, biodiversa;
cooperazione sociale (agricoltura sociale, sartoria sociale, falegnameria sociale, etc…);
inclusione sociale (migranti, disabili psichici e fisici, vittime di violenza di genere, percorsi di recupero etc.);
economia carceraria;
terreni confiscati alle mafie e produzioni caporalato free;
salvaguardia e valorizzazione beni comuni;
filiera corta, recupero filiere antiche;
plastic free, zero waste;
economia circolare (riciclo/riuso);
energie rinnovabili;
editoria specializzata, indipendente;
turismo responsabile, ecc.

Un prodotto realizzato da una realtà riconosciuta come Progetto Economia Sostenibile Altromercato lo puoi distinguere anche dal pack!

Una realtà che rientra nel progetto di Economia Sostenibile Altromercato può scegliere di apporre sui propri prodotti questo simbolo:

 

La presenza di questo simbolo sulla confezione indica da una parte la conformità con i nostri valori etici e dall’altra l’impegno del soggetto di economia sostenibile a rispettarli.


Ho letto e accettato la Privacy Policy per il trattamento dei miei dati personali.
Iscriviti alla newsletter per ricevere notizie e approfondimenti sul mondo Altromercato.