Prosperity

Home » Sostenibilità Agìta » Prosperity

La nostra sostenibilità economica

Avremmo potuto parlare di profit, ma preferiamo parlare di prosperity.

Cosa significa per noi prosperity?

Costruire un commercio che crea valore e lo distribuisce, generando un impatto positivo concreto per tutti gli attori della filiera, dal produttore al consumatore: non mero profitto, ma profitto che “torna indietro”, che porta benefici in senso circolare. Significa anche trasparenza nelle azioni commerciali a partire da un compenso equo riconosciuto ai produttori e un prezzo trasparente spiegato con chiarezza al cliente finale.
Per noi prosperity è anche accesso al credito, prefinanziamento e fiducia reciproca in relazioni durature e continuative con i produttori del mondo.

Prezzo equo

È il valore che riconosciamo a chi produce per le materie prime o per il prodotto finito.
Viene stabilito insieme, per essere certi che tutti i costi reali siano coperti e per garantire alle persone qualità e dignità della vita.
È mediamente superiore ai prezzi del mercato locale ed incorpora un premio fair trade che viene reinvestito in progetti per le comunità locali.
Incentiva la sostenibilità ambientale tramite un premio extra per le produzioni certificate biologiche.
Può variare molto da prodotto a prodotto in relazione al livello economico e sociale dei luoghi di origine.

scopri come funziona il prezzo equo

Continuità della relazione

Assicuriamo ai nostri partner produttori relazioni continuative e di lunga durata, che permettono alle organizzazioni con cui collaboriamo di fare progetti a lungo termine e avere delle sicurezze in più. La continuità di relazione non si risolve soltanto negli acquisti rinnovati da un anno all’altro, ma con un rapporto giornaliero e di affiancamento, formazione, scambio di informazioni, visite e progettualità. Con molti dei nostri produttori, per esempio, lavoriamo da più di 25 anni.

Accesso al credito e prefinanziamento

Supportiamo i nostri produttori facilitando loro l’accesso al credito per poter prefinanziare i raccolti e l’acquisto di materie prime per la produzione. Anche questo permette loro di lavorare in sicurezza e di poter fare progetti di lungo periodo.
Nel f.y. 2019-2020 il valore dei prefinanziamenti diretti pari al 25% del valore degli acquisti è cresciuto in valore rispetto all’anno precedente del 4%, a beneficio di 58 gruppi produttori che l’hanno richiesto, superando i 3 milioni di euro.

L’accesso al credito in maniera diretta o indiretta (tramite enti di credito etico) è un elemento critico e fondamentale punto di differenza per chi produce nel Commercio Equo e Solidale, nonché un importante impegno finanziario ed organizzativo per noi che lo garantiamo.

I nostri acquisti dai produttori

Il valore degli acquisti totali ai nostri produttori è cresciuto del 14,9% rispetto all’anno precedente, in particolare nei comparti food (+8%) e materie prime (+38%), mentre a causa della pandemia globale da Covid-19 i progetti di artigianato, moda e cosmesi naturale sono stati fortemente penalizzati.
L’85% del valore totale di acquisti è andato a beneficio di 92 produttori di Asia, Africa, America Latina e Europa, mentre un 9% a 21 progetti di domestic fair trade in Italia.

Un caso particolare: produzioni 100% a Sud del mondo
Le produzioni 100% a Sud sono i prodotti Altromercato che sono realizzati interamente presso i nostri partner produttori, dalla produzione al confezionamento. Questo tipo di produzione ha un notevole impatto economico sulle organizzazioni di produttori e sulle comunità di appartenenza: se i prodotti vengono confezionati all’origine, il valore del confezionamento rimane alle cooperative dei nostri produttori che li creano. Non solo il valore della produzione, ma l’intero ciclo del prodotto.

Sono esempi di prodotti 100% a Sud del mondo le spezie di Podie (Sri Lanka) e lo zucchero Mascobado di PFTC (Filippine).